Capire la luce

LA PAROLA “FOTOGRAFIA” significa “disegnare la luce” e spesso i fotografi del National Geographic la prendono alla lettera. Alcuni di essi parlano della loro tecnica di scattare 20 o 30 foto dello stesso soggetto come “dipingere con la luce”, quasi che ogni posa fosse una pennellata che rivela gradualmente il soggetto. Ogni fotografo deve pensare in continuazione alla luce. E’ necessario valutare costantemente non solo se ci sia abbastanza luce per scattare una fotografia, ma anche la natura di quella luce, e le forme create da altre luci e ombre quando esse entrano nell’inquadratura.

DIREZIONE DELLA LUCE
I raggi di luce si muovono in linea retta, illuminando solo ciò che colpiscono. I fotografi devono sempre stimare la direzione da cui proviene la luce mentre pianificano la loro foto. La regola empirica per fotografie in esterno ben illuminate è scattare con il sole alle spalle, a circa 45 gradi rispetto al soggetto. La luce dall’alto, spesso adatta ai paesaggi, può causare ombre profonde e distorcere l’immagine. Se qualcuno indossa un cappello, il suo volto potrebbe apparire come una macchia scura. La luce laterale può oscurare la parte opposta del soggetto, il che potrebbe essere artisticamente interessante per un ritratto, ma non se si tratta di un bambino che spegne le candeline. Scattare con la luce alle spalle, la tradizionale posa fotografica, tende a rendere tutto piatto, senza contrasto. Scattare in controluce, può creare effetti suggestivi, ma spesso trasforma in sagome indesiderate i soggetti in primo piano, il che può essere corretto illuminando la scena con il flash.

CARATTERE DELLA LUCE
La luce chiara proveniente dal sole può essere violenta, ma una giornata di foschia può attenuarla. Al mutare delle ore del giorno e delle stagioni, la luce solare varia nel suo colore. All’alba e al tramonto, momenti prediletti dalla maggior parte dei fotografi, la luce quasi radente genera un soffuso bagliore dorato. Se il cielo è nuvoloso, il colore della luce tende verso il blu.
USA_Antelope-Canyon

Precedente Anticipare la composizione Successivo Lavorare con la luce