Pattern e texture

ATTORNO A NOI ABBONDANO i pattern, ma spesso tendiamo a tralasciarli. In fotografia, invece, la ripetizione di forme è un’importante tecnica di composizione. Le linee ondulate sulla sabbia, i ghiaccioli pendenti da un ramo o le ombre in una foresta, se ben fotografati, possono diventare inattese astrazioni di forme altrimenti ordinarie.
Un elemento ben scelto che interrompa un pattern risalterà nell’inquadratura: ad esempio, una mela gialla in una cassa di mele rosse, o un ramo di diverso colore in un bosco. Queste forme di stacco non solo attirano l’attenzione si di esse, ma emergendo dalla sequenza la rafforzano.

USARE IL GIUSTO OBBIETTIVO
La scelta dell’obbiettivo è importante nell’uso creativo delle serie di forme. Un teleobiettivo accentuerà la ripetizione comprimendo le sequenze di oggetti come i tronchi degli alberi. Un grandangolo potrebbe essere l’ideale per mostrare le serie di apprezzamenti in una vista aerea sulla campagna.
Fotografando la texture, o superficie ruvida, degli oggetti specie se viene valorizzata dalla luce laterale, come quella del tramonto, si può aumentare enormemente l’autenticità dell’immagine. Con questa luce, emergeranno tutte le irregolarità, ad esempio, di un muro o di un pezzo di legno.

dicas_de_fotografia_(27)

dicas_de_fotografia_(28)

Precedente Colore Successivo Chris Johns: LA MIA PROSPETTIVA