Spazio positivo e negativo

UNA FOTOGRAFIA è essenzialmente una tela rettangolare su cui il fotografo compone un’immagine. E’ importante ricordare che l’intera inquadratura, e non solo gli elementi che si vogliono ritrarre, contribuisce al risultato finale. Spesso ignorato dal fotografo principiante, anche lo spazio “extra” – il cielo, il campo, la parete – è parte dell’immagine. Di frequente quello spazio negativo può essere usato come parte creativa o provocatoria della composizione. Lo scopo del fotografo è riconoscere e interagire entrambi i tipi di spazio: il positivo e il negativo. In questo contesto, i due termini non sono usati in senso antitetico, ma come un modo per descrivere le parti primarie e secondarie della composizione.

°Spazio vuoto come oggetto
Usare lo spazio negativo è particolarmente appropriato se si vuole comunicare un senso di isolamento o solitudine: ad esempio una pianta solitaria nel deserto o una roccia che si solleva nel mare. Pensate allo spazio vuoto come a qualsiasi elemento della scena, decidete la sua posizione. L’ideale è mantenere il soggetto e la sua scala dell’equilibrio che meglio valorizzi il nostro messaggio.

IMAGES ARE FOR YOUR ONE-TIME EXCLUSIVE USE ONLY AS A TIE-IN WITH THE OCTOBER 2009 ISSUE OF NATIONAL GEOGRAPHIC MAGAZINE. NO SALES, NO TRANSFERS. ©2009 James Nachtwey/National Geographic Facing the dawn, women of the An-Nadzir commune begin Islam's Feast of the Sacrifice, which celebrates the Koran's account of God sparing the prophet Ismail. As the sun rises, their prayers join those raised by a chorus of Indonesia's Muslims, fundamentalist and moderate alike: "Allah akbar." God is great.

IMAGES ARE FOR YOUR ONE-TIME EXCLUSIVE USE ONLY AS A TIE-IN WITH THE OCTOBER 2009 ISSUE OF NATIONAL GEOGRAPHIC MAGAZINE. NO SALES, NO TRANSFERS.
©2009 James Nachtwey/National Geographic
Facing the dawn, women of the An-Nadzir commune begin Islam’s Feast of the Sacrifice, which celebrates the Koran’s account of God sparing the prophet Ismail. As the sun rises, their prayers join those raised by a chorus of Indonesia’s Muslims, fundamentalist and moderate alike: “Allah akbar.” God is great.

I commenti sono chiusi.